Elementi di guida2018-11-20T20:42:54+00:00

Elementi di guida

La sempre maggiore velocità delle macchine operatrici, i costi sempre crescenti degli stampi e la sempre più diffusa utilizzazione dei carburi metallici pongono ai costruttori il problema della scelta delle guide più adatte ad ogni tipo di stampo.
Le guide per gli stampi sono in generale di due tipi: guide a rotolamento e guide a scorrimento.
Le guide a rotolamento hanno un’alta precisione e lavorano quasi senza gioco sotto un precarico,  esse hanno tuttavia lo svantaggio di presentare una certa flessibilità. Questo svantaggio si manifesta in modo particolare negli stampi che abbiano una geometria sfavorevole con una irregolare distribuzione dei carichi.

Le guide a scorrimento di qualsiasi tipo possono venir costruite oggi con tolleranze minime sulla cilindrità e circolarità. Se sono accoppiate in modo opportuno, con giochi ben scelti, esse conferiscono allo stampo una rigidità maggiore delle guide a rotolamento.

Quale fattore di criticità, esiste sempre nelle guide a scorrimento la possibilità che si strappi il velo d’olio e che perciò l’attrito fluido si trasformi in attrito a secco o misto. Nemmeno la lubrificazione forzata automatica rende sempre possibile la sicura tenuta del velo d’olio, particolarmente in caso di corse brevi.

Tenendo presente questo ed altri analoghi problemi, è stato sviluppato il nuovo programma di elementi di guida FIBRO, che ha lo scopo di facilitare ai progettisti la scelta di opportuni elementi normalizzati per la soluzione dei problemi delle guide negli stampi, attrezzature e macchine speciali.

Poiché la tecnica è soggetta a sviluppi sulla base di nuove esperienze, sussiste da parte nostra la riserva di apportare eventuali modifiche ai nostri articoli.

PRECISIONE AL MASSIMO LIVELLO

Le possibilità tecnico-produttive di FIBRO consentono di realizzare le già precise colonne e bussole di guida in 3 classi di tolleranza ancora più accurate:

1. MILLION GUIDE

L’AGO DI PRECISIONE ATTRAVERSO RULLI
Circuiti stampati, chip card, LED, semiconduttori o coperchi per l’industria alimentare sono realizzati con tecnologie di stampaggio che richiedono una serie di guide di alta precisione.
Con una superficie di contatto elevata per rullini, la nostra Unità di guida Million Guide è la più adatta per questo scopo.

Palla e rullini: confronto fra le superfici di contatto

In questo modo, la Guida Unità Million Guide raggiunge un alto livello di rigidità, stabilità e una precisione di orientamento molto elevata.

2. ELEMENTI DI GUIDA ECO-LINE

ELEMENTI DI GUIDA ECO-LINE, L’ALTERNATIVA
Gli elementi di guida ECO-Line, facilmente intercambiabili,  offrono una valida alternativa a basso costo se non si dispone di requisiti di alta precisione.

La gamma di prodotti ECO-Line comprende:

  • Guida ECO-Line pilastri
  • Guida ECO-Line pilastri con spalla
  • ECO-Line Bussole di guida con collare bronzo placcato
  • ECO-Line boccole di guida con collare / flangia, bronzo con anelli a lubrificazione solida
  • Gli ECO-Line Bussole di guida con anelli a lubrificazione solida sono il collegamento tra le boccole di guida in bronzo con nidi di lubrificante solido e la guida e flangiati secondo DIN-ISO.

3. ELEMENTI SCORREVOLI A BASSA MANUTENZIONE

PRODOTTI PER (QUASI) TUTTE LE APPLICAZIONI
I nostri elementi di scorrimento, esente da manutenzione, si trovano in utensili e macchine per movimenti lineari e rotativi.
Il materiale di base è integrato da depositi di lubrificanti solidi. Grazie a questa unica lubrificazione gli elementi di scorrimento permangono senza manutenzione per un lungo periodo .
La gamma di applicazioni è molto vasta.

A seconda del tipo di applicazione, offriamo elementi di guida per l’autoproduzione di portastampi con guide a colonna in esecuzione speciale oppure meccanismi in varie esecuzioni, tra cui guide di scorrimento sinterizzate, guide a sfere o guide a rulli, nonché elementi di scorrimento a manutenzione ridotta per guide tonde o guide piatte.

In particolare le nostre guide a sfere non sono concepite solamente per la realizzazione di stampi e utensili, bensì anche per la tecnica della misura, la tecnica odontoiatrica, l’ingegneria meccanica o il settore ottico. Quando occorrono movimenti precisi, le nostre guide a sfere si dimostrano sempre efficaci.

I nostri dipendenti vi daranno un aiuto concreto in caso di domande riguardanti il giusto accoppiamento di bussole di guida e colonne di guida.

Descrizione delle guide

in acciaio sinterizzato di elevata purezza con superficie carbonitrurato. Le superfici di scorrimento sono rettificate e lappate.

Il materiale presenta pori per il 18–20 % del volume. Essi vengono riempiti sotto vuoto con olio speciale FIBROLIT-LD. Quale lubrificiazione complementare di lunga durata si consiglia di riempire le scanalature con il grasso

Non si deve aggiungere all’olio bisolfuro di molibdeno.

è costituita da un corpo in acciaio (bussola) con la superficie di scorrimento ricoperta da un riporto in bronzo e con zampa di ragno (di lubrificazione) spiraliforme, munita di nippel di ingrassaggio per rabbocco del grasso.
Il corpo della guida in acciaio assicura una adeguata resistenza alla rottura anche in presenza di elevate sollecita-zioni a flessione.

Il materiale base di bronzo, provvisto di inserti di lubrificante solido incorporati funziona senza esigenze di manutenzione dopo una lubrificazione iniziale all’atto del montaggio.
Gli inserti di lubrificante solido sono disposti, rispetto alla direzione del moto di lavoro, in posizioni sfalsate e coprono in tal modo un 25 – 30% della superficie totale di contatto della guida.
Le guide a scorrimento saranno da impiegare con vantaggio in tutti i casi in cui si richiede resistenza agli urti e all’azione della polvere e del calore.
Per la combinazione della colonna con la bussole di guida si suggerisce l’accoppiamento della classe H7/f6

La finitura accurata, la tolleranza particolarmente stretta della sfere ed un giusto precarico* consentono un movimento senza gioco.
I vantaggi dell’attrito volvente vengono pienamente valorizzati grazie alla rettifica e superfinitura delle superfici di rotolamento.
La grande scorrevolezza di questa guida trova largo favore presso i costruttori di stampi.
Le guide a sfere FIBRO possono essere dotate di gabbie in ottone o in alluminio le quali, grazie al loro alto numero di sfere ed alla loro stabilità, hanno dato i migliori risultati pratici.
Tutte le guide a sfere sono, in un certo senso, labili (appoggio puntiforme delle sfere). Una certa compensazione di questo svantaggio si può ottenere con un sovradimensionamento.

*Il precarico medio è, a seconda del campo di diametri:

  • daØ 8aØ12= 4μm
  • daØ15aØ16= 7– 9μm
  • daØ18aØ42= 9–11μm
  • daØ50aØ80= 11–13μm

Le gabbie a rulli profilate presentano un contatto lineare con la bussola di guida e la colonna di guida. Questa caratteristica permette una capacità portante molto più alta di ogni singolo rullo rispetto ad una sfera con le stesse dimensioni nominali.

La saldatura del cuscinetto a rulli viene eseguita a norma FIBRO come per le gabbie a sfere. I rulli profilati sono disposti a spirale in direzione assiale. Ogni rullo profilato ha quindi una propria guida di scorrimento.

Le gabbie a rulli sono eseguite con un alloggiamento per anello di sicurezza DIN 471.

Grazie ad una maggiore superficie di contatto rispetto alla guida a sfere i rapporti di precompressione devono essere mantenuti molto più bassi.

Consulta il catalogo.

Procedi con l’ordine, clicca qui